Aromaterapia con Oli Essenziali: come sceglierli e come usarli

list Categoria: Aromaterapia Sopra:
Aromaterapia con Oli Essenziali: come sceglierli e come usarli

Il termine "aromaterapia" indica l'impiego di essenze aromatiche (dette anche oli essenziali o oli volatili) per il benessere. L'aromaterapia è un metodo olistico che agisce sui processi fisici, mentali e spirituali attraverso l'uso di oli essenziali.

La parola "aromaterapia" deriva dal termine francese "aromathérapie" coniato dal padre della moderna aromaterapia, ovvero il chimico René Maurice Gattefossé che studiò le proprietà dell'olio essenziale di lavanda in medicina.

Gli oli essenziali sono sostanze volatili che, proprio grazie a questa caratteristica, raggiungono facilmente il nostro naso; sono fluidi preziosi, estratti da molte varietà di piante. Sono essenze non oleose, particolarmente concentrate in alcune parti della pianta: fiori, resina, corteccia, radici, buccia, foglie e frutti.

Gli oli essenziali sono ottenuti dalle piante mediante distillazione in corrente di vapore. Stimolano intensamente l’olfatto perché si volatilizzano a temperatura ambiente.

Gli oli essenziali hanno proprietà fisiche, chimiche e terapeutiche; possono essere considerati l'anima della pianta perché sono il risultato dell'estrazione (mediante particolari procedimenti) dell'essenza energetica della pianta stessa. Gli oli essenziali regalano energia, fanno bene al corpo e allo spirito. 

L'olfatto è l'attività sensoriale maggiormente stimolata dagli oli essenziali. A differenza degli altri sensi, le stimolazioni olfattive sono le sole a passare direttamente nella nostra corteccia cerebrale, senza essere filtrate dal centro recettore del talamo per un’analisi preliminare. Questo spiega come mai un odore o un profumo possa evocare istantaneamente  ricordi estremamente vivi di esperienze vissute anche molto tempo addietro. Il ricordo scatenato da un odore è quindi molto più intenso di quello evocato da un’immagine o da un suono.

L'estrazione degli oli essenziali è un'arte antichissima. Gli Egiziani erano molto abili nell'uso degli oli essenziali e adottarono le essenze delle piante nei cosmetici e nei medicinali. Conoscendo la potente azione antisettica e antibatterica di alcuni oli essenziali, gli Egiziani li adoperavano anche nel complicato processo di mummificazione per preservare i corpi dei faraoni e bloccarne il processo di putrefazione. 

Tuttavia, i primi ad estrarre le parti più volatili e sottili degli oli essenziali furono gli arabi con l'invenzione dell’alambicco, che permetteva di separare l’essenza aromatica della pianta nella forma più pura, mediante distillazione.

Come si possono usare gli Oli Essenziali 

Gli oli essenziali  per uso esterno possono venire assorbiti dall'uomo attraverso inalazione, bagni, massaggi. Per creare un olio da massaggio, occorre diluire alcune gocce di olio essenziale in un olio vegetale denominato anche "olio vettore", normalmente pressato a freddo come ad esempio l'olio di Mandorla, Nocciola, Jojoba, Argan. Questo aspetto dell'aromaterapia ricorda quello dei farmaci omeopatici, per i quali più una sostanza è diluita più potente è il suo effetto.

L'utilizzo delle essenze necessita di fattori esterni che facilitano uno stato rilassato della mente. Un massaggio o un bagno sono momenti di relax in cui possono essere introdotte le essenze profumate con buoni risultati.  Durante il massaggio, gli oli essenziali vengono assorbiti sia per via cutanea che per inalazione olfattiva. Attraverso la percezione degli odori, l’aromaterapia coinvolge l’emotività, la memoria, la sensibilità. 

Come scegliere gli Oli Essenziali 

Gli oli essenziali, a seconda delle loro potenzialità, esplicano il loro effetto attraverso tre diverse frequenze di azione energetica: Alta-Nota di Testa, Media-Nota di Cuore, Bassa-Nota di Base.

Oli essenziali ad azione energetica  ALTA – Nota di Testa 

Si tratta di oli che agiscono con un'azione rapida a livello spirituale ed eterico, con effetto stimolante. Grazie alla loro vibrazione alta e fresca sono adatti alle attività di concentrazione e sono oli estremamente volatili. La Nota di Testa, infatti, è data dai profumi che si avvertono per primi e si dissolvono velocemente.

La Nota di Testa riguarda gli oli essenziali ricavati dalle bucce o dai frutti. Questi oli evaporano in fretta (2 ore circa), sono molto volatili e hanno una vibrazione molto alta e sottile. Possono essere essenze fresche o fruttate come quelle degli agrumi; oppure possono essere pungenti e canforate come quelle degli oli balsamici, dai benefici effetti sul sistema respiratorio.

Le essenze che rientrano in questo gruppo hanno in genere effetti stimolanti come gli oli essenziali di Bergamotto, Mandarino, Arancio, Limone, Pompelmo, Menta Piperita, Eucalipto, Pino, Ginepro, Rosmarino. In particolare, il Pompelmo è la nota più alta di tutte, è l'essenza più acuta.

Oli essenziali ad azione energetica  MEDIA – Nota di Cuore 

Questa categoria comprende oli essenziali sensuali ed armonizzanti dall'aroma morbido e floreale, che agiscono sul livello emozionale. Hanno un'azione a livello intermedio tra gli oli ad alta frequenza e quelli a bassa frequenza; sono mediamente volatili ed evaporano in circa 4 ore.

La Nota di Cuore è caratteristica degli oli essenziali che si estraggono dal fusto, dalle foglie, dai fiori e dai petali. Le essenze di Cuore agiscono sul piano affettivo ed emotivo, riequilibrano le energie fisiche e psichiche. 

Le essenze che rientrano in questo gruppo hanno in genere effetti riequilibranti come gli oli essenziali di Lavanda, Rosa, Cipresso, Geranio, Camomilla, Zenzero, Ylang-Ylang, Salvia

Oli essenziali ad azione energetica  BASSA – Nota di Base 

Si tratta di oli essenziali che agiscono a livello fisico con un’azione rilassante e stabilizzante. Questi oli hanno un aroma caldo, dai profumi delicati. Risultano poco volatili e la loro azione è prolungata nel tempo. 

La Nota di Base è bassa, densa, dal profumo caldo e pesante; è ricavata da legni, resine e spezie con effetto tonificante.  La vibrazione (bassa, pesante e profonda) porta verso la Terra. Sul piano psichico, questi oli essenziali aiutano a dare stabilità e forza. L'aroma può impiegare anche 12 ore prima di evaporare del tutto e non essere più percepito.

Le essenze che rientrano in questo gruppo hanno in genere effetti rilassanti come gli oli essenziali di Cedro, Incenso, Patchouli, Vaniglia, Vetiver. In particolare, il Vetiver si colloca sul primo gradino della scala ed è quindi la nota più grave tra quelle di base.

Come miscelare gli Oli Essenziali tra loro 

Miscela di Oli Essenziali per un massaggio Stimolante 

Per creare una miscela adatta ad un massaggio stimolante si può scegliere fra gli oli con nota di Testa e Cuore, a cui si può aggiungere anche una piccola concentrazione di oli con nota di Base. Ecco come fare!  Per prima cosa compra una boccetta di vetro con contagocce. Versa nella boccetta di vetro 50 ml di olio vettore a scelta fra olio di Mandorle dolci, Rosa, Jojoba o Calendula. Aggiungi questi oli essenziali: 8 gocce di Eucalipto, 5 gocce di Lavanda, 7 gocce di Pompelmo, 5 gocce di Rosmarino. Utilizza alcune gocce della miscela al mattino sul corpo, privilegiando il collo.  Puoi utilizzare anche 5-10 gocce della miscela negli appositi diffusori per aromi.

Miscela di Oli Essenziali per un massaggio Rilassante 

Per ottenere una miscela adatta ad un massaggio rilassante, si scelgono normalmente oli essenziali con nota di Base e di Cuore. Sempre in 50 ml di olio vettore, aggiungi questi oli essenziali: 10 gocce di Lavanda, 10 Gocce di Legno di Rosa e 5 gocce di Geranio.  Anche in questo caso, oltre al massaggio, puoi usare 5-10 gocce della miscela rilassante nel diffusore di aromi.

Per ulteriori approfondimenti ti consigliamo l'Ebook "Salute e benessere. La trilogia: Oli essenziali e aromaterapia-Cristalloterapia-Cromoterapia" di Susan Daniel (2017), Editore REI (Rifreddo), formato EPUB2 con Adobe DRM, compatibile su tutti i dispositivi (eccetto Kindle).

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre